Correre per dimagrire: ecco come fare

Correre per dimagrire è un modo per cambiare e dare una svolta alla propria vita.

Il nuoto brucia calorie? Sì.

E l’andare in bicicletta? Certo.

Che ne dici di un ritiro di fitness nel sud della Francia? Perché no.

Tutte queste attività sono ottime per la perdita di peso, ma hanno un piccolo problema: necessitano di una piscina, di una bicicletta e di uno stipendio a sei cifre.

Ma parliamoci chiaro, questa non deve essere una scusa.

La corsa è lo sport più economico al mondo. La puoi fare ovunque, in qualsiasi momento e l’unica cosa di cui hai bisogno sono un paio di scarpe da running (che tra l’altro ti dureranno almeno 3-4 mesi senza problemi).

Serve tempo e costanza, ma i risultati arriveranno. Te lo prometto!

Correre per dimagrire: consigli vincenti

Se il tuo obiettivo è rimetterti in forma sei capitato proprio nel posto giusto.

Forse non l’ho mai detto prima ma, prima di diventare un’atleta professionista, avevo ben 15 chili in più rispetto al mio peso ideale.

Problemi famigliari mi avevano portato a mangiare a dismisura, con un’inevitabile salita dell’ago della bilancia.

Non è stato facile ma, quando dico che la corsa mi ha cambiato la vita, tra i tanti motivi c’è sicuramente anche questo.

È proprio perdendo peso che ho imparato a gestire i miei problemi in maniera diversa, e più perdevo peso più diventavo veloce, fino a quando un allenatore di atletica mi ha notato e da lì è cominciata la mia carriera sportiva.

Ma come è possibile perdere peso correndo in maniera sana ed equilibrata?

Te lo spiego nei prossimi paragrafi.

Correre per dimagrire: l’alimentazione

Prestare attenzione alla tua dieta è sicuramente il primo passo che devi fare.

Come stima molto generale, si bruciano circa 500-600 calorie per un’ora di running.

Il problema è che, il fatto che tu abbia bruciato quelle calorie non ti dà il diritto di mangiare una fetta di torta glassata al cioccolato per un corrispettivo di 400 calorie o una fetta extra di pizza.

La realtà è che è necessario creare un deficit calorico se si vuole perdere peso.

Ovvero, quello che mangi deve essere minore di quello che consumi.

Inoltre, ricordati che, non tutte le calorie sono uguali.

Mangiare 400 kcal di proteine non ha di certo lo stesso effetto sul tuo corpo di mangiare 400 kcal di grassi.

Ogni tuo pasto deve essere ben bilanciato e contenere tutti i macronutrienti:

  • carboidrati
  • proteine
  • grassi buoni

Per aiutarti, inizialmente, puoi optare anche per qualche applicazione conta calorie che ti fornirà tutti i dati necessari per impostare un’alimentazione sana e ben calibrata.

Ti ricordo, inoltre, che se i chili da perdere sono davvero molti la cosa migliore è quella di rivolgersi ad un nutrizionista che saprà indicarti la giusta dieta per le tue necessità reali.

Correre per dimagrire: la costanza

Altra regola importante, poi, è quella di essere costante nei tuoi allenamenti.

Cerca di impostare una scheda di allenamento che abbia per lo meno 3 sedute alla settimana, se riesci ad impostarne anche 4 ancora meglio.

Se vuoi cambiare la tua vita lo devi fare nel migliore dei modi.

Diventa attivo e sii costante.

Vedrai che quella grande fatica dei primi allenamenti presto saranno solo un brutto ricordo che se ne andrà insieme ad una bella manciata di chili persi.

Magari prova anche a leggere il mio articolo su come iniziare a correre così da avere qualche utile consiglio su come gestire al meglio il tutto.

Correre per dimagrire: fai anche tonificazione

Uno degli errori maggiori che noto quando si parla di dimagrimento e di corsa è il credere che la sola azione di correre basti.

Certo, correre fa consumare calorie, e con un giusto bilanciamento dell’alimentazione si andrà a creare un deficit calorico che porterà ad un perdita di peso.

Questo è matematico ed assicurato.

Ma il tuo obiettivo primario deve essere anche quello di alzare ed attivare il tuo metabolismo perché non si può vivere tutta la vita in deficit calorico.

Ecco, quindi, che se tu riuscirai ad andare a modificare il tuo metabolismo basale avrai vinto la tua grande battaglia.

Pensa la differenza nell’avere un metabolismo basale di 1200 kcal, ad averlo invece di 2000 kcal.

Un vero abisso.

Credi sia impossibile? Ebbene no.

Devi sapere che, i muscoli necessitano di molta energia per funzionare.

Proprio per questo motivo, più andrai ad aumentare la tua muscolatura, più il tuo corpo necessiterà di maggiore energie, innalzando così la tua dose di calorie necessarie giornaliere.

Mi dispiace dirtelo ma, la corsa, per quanto sia meravigliosa, non basta da sola per tonificare ed aumentare i muscoli.

A meno che tu non faccia perennemente scatti ad alta velocità in salita. Ecco, li forse i tuoi muscoli potrebbero anche aumentare, ma ti sconsiglio altamente di limitare i tuoi allenamenti di corsa in maniera così netta.

Inserisci nella tua scheda di allenamento anche degli esercizi di tonificazione.

Gli esercizi a corpo libero, ad esempio, sono spesso sottovalutati, ed invece sono davvero ottimali per diversi motivi:

  • Utilizzano solo il peso del tuo corpo e quindi non vanno a sovraccaricare troppo le tue articolazioni.
  • Ti aiutano a conoscere meglio il tuo corpo in tutti i suoi movimenti.
  • Accendono in maniera netta la connessione mente-muscolo.
  • Tonificano.
  • Aumentano la tua muscolatura in maniera graduale e costante.
  • Si possono fare dappertutto ed in ogni momento.

Certo è che, dopo un periodo di tempo, il tuo corpo si abitua e quindi è necessario cambiare esercizi, oppure aumentare la difficoltà con l’ausilio di elastici, cavigliere o magari qualche peso.

Ci tengo a precisare, anche, che i pesi non fanno assolutamente diventare enormi.

Spesso, soprattutto nelle donne, regna la paura che se si alzano pesi elevati si incorra nel rischio che il muscolo vada in ipertrofia evidente.

Se fatto tutto in maniera naturale è davvero impossibile che tu possa fare un muscolo decisamente sproporzionato.

Inoltre, alternando e bilanciando allenamenti aerobici (come la corsa) ed allenamenti di tonificazione muscolare, il tuo corpo si modellerà in maniera perfetta ed il tuo metabolismo sarà talmente attivo che brucerà anche stando a riposo.

Senza contare il fatto, che un corpo tonico e forte muscolarmente sarà anche più scattante nella corsa e meno incline ad infortuni vari.

Correre per dimagrire: sii sincero con te stesso

Quante volte mi sono sentita dire: “Monia non mangio nulla, corro tutti i giorni e non dimagrisco”.

Apparte il fatto che in questa frase ci sono già due errori enormi:

  • Non mangio nulla“. Mai fare digiuno o creare un regime alimentare troppo ristrettivo. L’organismo umano, ma anche di qualsiasi altro essere vivente, è progettato per la sopravvivenza. Se tu gli togli all’improvviso una grande quantità di calorie ecco che il corpo entrerà in allarme e si adopererà per assimilare riserve e “scorte” vitali. La conseguenza? Il tuo metabolismo vitale scenderà talmente a bassi livelli che appena tornerai a mangiare anche solo 20 grammi di pasta in più il tuo corpo non saprà più bruciarlo e riacquisterai tutti i chili persi, se non anche di più. ALIMENTAZIONE SANA ED EQUILIBRATA, ricordalo sempre.
  • Corro tutti i giorni“. Il corpo ha bisogno anche di riposo. I muscoli si vanno a creare e formare proprio durante la fase di recupero. Fissati i tuoi 3-4 allenamenti alla settimana e negli altri giorni riposati e mantieniti attivo. Esiste anche il recupero attivo che può essere costituito da un giro in bicicletta, qualche vasca in piscina o magari una bella passeggiata.

Una volta chiariti questi due punti posso anche procedere con il resto.

Il mio consiglio più importante è quello di essere totalmente onesti con se stessi.

Se ti impegni è impossiible che tu non ottenga risultati.

Tieni una lista di quello che realmente mangi. Sii onesto e scrivi ogni singola cosa, anche quella caramella che hai mangiato distrattamente.

Chiediti, dopo ogni allenamento, se hai davvero dato il massimo o se potevi fare di più. Certo, ci saranno giorni in cui magari non hai molto voglia. Succede anche ai grandi atleti credimi, ma cerca di dare sempre il massimo in quello che fai ogni singolo giorno.

Correre per dimagrire è un ottimo modo per riprendere in mano la tua vita e per fare qualcosa per il tuo Io interiore e per la tua salute.

Correre è molto di più del semplice mettere un passo dopo un altro ad una velocità sempre più alta.

Correre ti entra dentro al cuore ed alle vene e poi non ne esce più.

Da leggere

Cosa mangiare prima di correre: consigli ed informazioni utili

Una delle domande che ogni runner si trova a farsi ad un certo punto è sicuramente la seguente: cosa mangiare prima di...

Allenamento corsa: come programmare il tuo obiettivo

Impostare un allenamento corsa può sembrare estremamente facile. In realtà, però, servono alcune nozioni di base molto importanti per...

Ricominciare a correre dopo uno stop: ecco come fare

Prima o poi nella vita capita sempre un periodo in cui dobbiamo fermarci e dover capire, poi, come ricominciare a correre dopo...